<!-- Global site tag (gtag.js) - Google Ads: 750607829 -->\n<script async src="https://www.googletagmanager.com/gtag/js?id=AW-750607829"></script>\n<script>\n window.dataLayer = window.dataLayer || [];\n function gtag(){dataLayer.push(arguments);}\n gtag(\'js\', new Date());\n\n gtag(\'config\', \'AW-750607829\');\n</script>\n

Quali sono gli ambienti più favorevoli per le zanzare?

Le temperature elevate e l’umidità tipici dell’estate sono determinanti nel causare massicce proliferazioni di zanzare.

Inoltre, la presenza di bacini o piccole raccolte di acqua stagnante fondamentali per la deposizione delle uova da parte delle femmine, rende ancor più favorevole la loro diffusione.

Ogni ristagno d’acqua è un luogo ottimale per le zanzare, e stagioni primaverili ed estive particolarmente piovose rappresentano un problema per via della maggiore presenza di questi ristagni.

Infine anche la riduzione demografica di predatori naturali come uccelli e piccoli mammiferi, soprattutto in ambiente urbano, contribuisce alla proliferazione di zanzare.

Quindi cosa puoi fare oltre ad evitare i ristagni d’acqua?
Puoi scegliere le soluzioni anti zanzare #Protemax!

Confermi di aver letto con attenzione l'etichetta?