Leggere e trascorrere tempo all’aperto può rendere più felici?

Leggere ci può rendere più felici? Se lo è chiesto anche il noto giornale americano New Yorker qualche anno fa e la domanda ha avuto risposta positiva.

L’importanza della lettura per grandi e piccini è indiscutibile: chi legge si sente arricchito, può sognare ad occhi aperti e aprirsi a nuove strade di pensiero.

Da queste considerazioni è nata la Biblioterapia, ovvero la lettura come medicina per ansie, depressione e solitudine. Leggere apre la mente a nuovi modi di pensare e agire, permette di staccare i pensieri dai propri problemi per qualche ora e crea uno stato di rilassamento mentale.

Il nostro consiglio?

Prendi un libro, esci di casa e scegli un luogo all’aria aperta: sulla sdraio all’ombra di un albero, sotto al portico o su una panchina al parco e dedica qualche ora a te stesso.

Trascorrere del tempo all’aperto migliora la capacità di concentrarsi, aumenta il buon umore, aiuta a ridurre la fatica e ci fa sentire più energici.

Goditi il tuo tempo e evita qualsiasi fattore possa infastidirti, porta con te un cappello per proteggerti dal sole e dell’acqua fresca. Crea la tua zanzariera invisibile per non essere disturbato dalle zanzare e inizia a rilassarti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *